Cosa sono e quando utilizzare le Question Tags in inglese

10 feb 2022

Uno strumento utile della lingua inglese da conoscere è quello delle question tags. Quali sono e come si possono creare?

Continua a leggere per scoprirlo e per fare esercizi sulle question tags in inglese!


Come si utilizzano le question tags?

Una question tag rappresenta una struttura linguistica piuttosto particolare, ma solitamente molto usata dai madrelingua. Si tratta di una breve domanda che viene aggiunta alla fine di una frase affermativa. Per esempio,

You’re an English student, aren’t you?

 

Utilizziamo le question tags per due ragioni:

●     Per chiedere conferma

●     Per coinvolgere qualcuno in una conversazione


Possiamo dire, per esempio,

You want to learn English, don’t you?

Sono abbastanza sicuro che la frase principale sia vera, ma voglio avere una conferma. Aggiungo quindi la question tag e l’ascoltatore dovrà rispondere. Confronta i seguenti esempi:

Are you from this city? (Non conosco affatto la risposta.)

You’re from this city, aren’t you? (Sono sicuro al 90% che la persona sia di questa città, ma voglio che me lo confermi.)


Utilizziamo le question tags anche come un modo per iniziare una conversazione e incoraggiare qualcuno a parlare. Per esempio,

It’s a beautiful day, isn’t it? 

Dicendo ciò, so che il tempo è bello e mi aspetto che tu sia d’accordo, però in questo modo tu devi rispondere e possiamo così iniziare una conversazione.


Come creare le question tags

Creare le question tags può essere un po’ complicato e necessita di abbastanza pratica. I punti chiave da ricordare nella costruzione delle question tags sono i seguenti:

●     Una question tag è sempre composta da due parole

●     Queste due sono un verbo ausiliare o modale della frase principale più il soggetto

●     Se la frase principale è affermativa, la question tag è negativa; al contrario, se la frase principale è negativa, la question tag è affermativa.


Per esempio,

You can swim, can’t you?

 

Per aiutarti nella creazione delle question tags, puoi pensare a quale sarebbe la forma interrogativa della frase e poi renderla negativa o affermativa. Per esempio,

You like football.

Do you like football?

You like football, don’t you?

 

Ecco alcuni esempi al simple present e anche ad altri tempi verbali:

She comes from Shanghai, doesn’t she?

You don’t want to leave, do you?

You’re coming tomorrow, aren’t you?

Tom wasn’t on your train, was he?

They’ve moved to Paris, haven’t they?

We don’t have to go to the party, do we?

It’s stopped raining, hasn’t it?

 

Question tags con il verbo ‘to be’

Come saprai, per tutti i verbi creiamo le domande aggiungendo il verbo ausiliare ‘do’, ad eccezione del verbo ‘to be’. Quindi, quando creiamo question tags con ‘to be’ invertiamo semplicemente il verbo e il soggetto come facciamo per le domande normali. Per esempio,

You’re an English student.

Are you an English student?

You’re an English student, aren’t you?


C’è una sola irregolarità con le question tags e il verbo ‘to be’. Quando dobbiamo utilizzare la forma negativa di una question tag con la prima persona singolare, usiamo aren’t al posto di am not (semplicemente perché non c’è una forma contratta da usare). Per esempio,

I’m late, aren’t I? (Non, am not I?)

Tuttavia, quando la question tag è affermativa e segue una frase negativa, si può utilizzare am I. Per esempio,

I’m not late, am I?

 

Question tags per gli imperativi

Quando abbiamo una question tag per una frase imperativa, usiamo will/won’t. Per esempio,

Have a seat, won’t you?

Help yourself to some cake, won’t you?

Don’t wait for us, will you?

 

Quando sei arrabbiato, puoi utilizzare la forma affermativa in combinazione con una frase affermativa. Per esempio,

Children, be quiet, will you?

Get back to work, will you?


Mentre per gli imperativi alla prima persona plurale con Let’s, utilizziamo shall we come tag. Per esempio,

Let’s meet at the restaurant, shall we?

Let’s go out, shall we?


Sicuramente non è facile per i non madrelingua creare question tags in modo naturale e fluente, ma è molto utile conoscerle in modo tale da essere preparati quando vengono usate all’interno di una conversazione. E forse puoi anche iniziare ad utilizzare la forma più basica da solo. Per esempio, quando vedi qualcuno che hai già incontrato e vuoi essere sicuro di ricordare il loro nome correttamente, puoi dire,

You’re Maria, aren’t you?

Poi, puoi partire da questa base e continuare usando la question tag don’t you. Per esempio,

You work in Marketing, don’t you?


Come hai potuto vedere le question tags sono un elemento della grammatica inglese molto utile in quanto possono aiutarti a sembrare madrelingua!

Come puoi diventare sicuro di te nell’utilizzare le question tags? Facendo pratica!


Inizia subito facendo un rapido quiz per il livello A1-A2