Come parlare inglese fluentemente grazie ai connettivi testuali: ecco la lista completa

Quando si inizia a imparare una nuova lingua, si comincia sempre con piccole frasi, per esempio “I like coffee”. Il passo successivo, nel processo di apprendimento, è quello di collegare questa breve frase ad un’altra, ad esempio “I like coffee and I like tea”. La parola and in grammatica appartiene alla categoria delle congiunzioni, ed è una delle prime che si imparano. Esistono numerose congiunzioni, le quali permettono di arricchire notevolmente la tua conversazione in inglese.

Quali sono, quindi, le altre congiunzioni e come si usano? Continua a leggere per scoprirlo.


A che cosa servono le congiunzioni?

Le congiunzioni, o connettivi, permettono di collegare parole e frasi. Esiste una vasta gamma di congiunzioni e ciascuna di esse ha una funzione differente. I connettivi possono esprimere:

  • addition
  • time
  • sequence
  • contrast
  • condition
  • reason
  • result

Guardiamo in dettaglio ciascuna di queste funzioni.

 

ADDITION – and, plus, furthermore, moreover, in addition, also, as well as

Si usano i connettivi sopra indicati per unire due diverse proposizioni o per dare informazioni aggiuntive. Il più comune e importante è ovviamente la congiunzione and, mentre invece gli altri danno maggiore enfasi e sono più comuni nella forma scritta, specialmente moreover e furthermore. Ecco alcuni esempi:

They like English and study a lot.

He’s well-qualified, plus he’s very charismatic.

The house is beautiful. Furthermore, the price is low.

Sport is fun. Moreover, it’s a great way to socialize.

In addition to the new tunnel, the local council is constructing a bridge.

I play the piano and I also play the violin.

As well as being helpful, Carmen is very practical.

 

TIME – when, while, as, as soon as

Si utilizzano i connettivi temporali per collegare due azioni che si sono verificate nello stesso momento. I connettivi when e as hanno un significato molto simile. Generalmente si utilizza while per un’azione con una durata più lunga, specialmente con la forma progressiva. Ad esempio:

When we arrived we sat down at our desks.

I watched television while I was ironing.

It started to rain just as I went out.

We’ll start as soon as everyone gets here.

 

SEQUENCE – then, after, afterwards, next, firstly, secondly, finally

Analogamente ai connettivi temporali, gli avverbi di tempo permettono di indicare l’ordine degli eventi. Di seguito alcuni esempi: 

She talked about the agenda then she began her presentation.

He’s coming here after lunch.

He’s having lunch and is coming here afterwards.

Turn on the oven. Next, mix all the ingredients.

Firstly, I’d like to thank you all for coming.

Secondly, I want to give you a brief overview of the new products.

Finally, I will invite our president to speak.

 

CONTRAST – but, however, though, although, nevertheless, despite, whereas, while

Questi connettivi invece, possono mettere in relazione due idee contrastanti. But e however sono molto simili, sebbene however dia maggiore enfasi all’opposizione e sia più comune all’inizio di frase. Anche though e although sono simili tra loro, l’unica differenza è la posizione che assumono. Though può trovarsi all’inizio, a metà o alla fine della frase, mentre invece although non può essere utilizzato in chiusura di periodo. Ecco alcuni esempi:

They like pasta but they don’t like rice.

It’s a nice city and it’s fun for a holiday. However, I wouldn’t like to live there.

She studies quite a lot though she could do more.

Although he works hard he hasn’t had a promotion for years.

I like this model a lot. Nevertheless, I’m not going to buy it yet.

Despite the rain, they went for a walk.

The central area of the country is quite flat, whereas the north is hilly.

I thought the film was terrible, while my friends thought it was really good.

 

CONDITION – as long as, provided that, unless, otherwise

Quando si vuole esprimere l’idea che qualcosa può accadere solo a determinate condizioni, si usano i connettivi indicati. Per esempio:

You can play video games as long as you tidy your room first.

We’ll keep the goods for you provided that we receive the payment soon.

Unless the economy improves, interest rates will go down again.

We need to hurry up, otherwise we’ll miss the flight.

 

REASON – because, as, due to, so (that), in order to

Per spiegare la causa di qualcosa è necessario usare questo gruppo di congiunzioni, delle quali la più comune è because. Ad esempio: 

Many people study English because it’s important for their jobs.

As you didn’t do a very good job with this essay, I’d like you to do it again.

Due to heavy traffic we arrived half an hour late.

We left early so we could have a coffee before starting.

They are having a conference call in order to finalize the contract details.

 

RESULT – so, therefore, as a result, consequently

Si utilizza questo tipo di connettivi per esprimere la conseguenza di un’azione. Presentano tutti un significato simile, sebbene so sia il più comune nel linguaggio parlato e informale. Gli altri invece sono più appropriati per le conversazioni formali e per la comunicazione scritta. Di seguito alcuni esempi:

I’d forgotten my car keys so I had to go back into the office to get them.

Last year’s results were excellent, therefore you will all receive a bonus.

Crime rates are increasing. As a result the government is going to hire more police officers.

Marco did really well at university and consequently received several job offers.


Ormai avrai compreso l’importanza dei connettivi, i quali possono risultare utili in molte situazioni e rendono la conversazione più fluente, potenziando le tue capacità comunicative. Inizia quindi a esercitarti sia nello scritto che nel parlato e prova a prestare attenzione ai connettivi anche nella lettura e nell’ascolto.