Esercizi di inglese Simple Present e Present Continuos

I primi tempi verbali che uno studente di inglese solitamente impara sono il present simple e il present continuous, in parte perché sono i più semplici ma anche perché sono i più usati. Ecco una guida su come formare e utilizzare entrambi i tempi.

Il Present Simple

Il present simple è utilizzato nelle seguenti situazioni:

  1. per descrivere fatti permanenti o a lungo termine. Per esempio: Lions live in Africa.
  2. per descrivere abitudini e routine. Ad esempio: I usually get up at 7am.
  3. per esprimere preferenze generali e opinioni. Per esempio: She loves music.
  4. per fare riferimento all’orario di un evento o dei mezzi di trasporto. Ad esempio: Our flight leaves at 12:30.

 

La struttura
Per formare frasi al present simple esistono solo due forme per quasi tutti i verbi. Per esempio, la forma affermativa al present simple del verbo to play è la seguente:

SINGULAR
I play
you play
he/she/it plays

PLURAL
we play
you play
they play

Quindi si usa semplicemente la forma base del verbo play per tutti i soggetti, ad eccezione della terza persona singolare, alla quale va aggiunta la -s. Per esempio:

They work here.

She likes tennis.

You have a beautiful car.

We want a sandwich.

I live in the city center.

The conference starts tomorrow.

Per la forma negativa si aggiunge don’t con i pronomi personali I/you/we/they e doesn’t con he/she/it:

I don’t play
you don’t play
he/she/it doesn’t play

we don’t play
you don’t play
they don’t play

Per esempio:

We don’t have time.

They don’t come from this city.

He doesn’t often play football.

You don’t speak Chinese.

I don’t like tea.

You and your brother don’t eat fish.

Per formare le interrogative invece si aggiunge do con I/you/we/they e does con he/she/it:

Do I play?
Do you play?
Does he/she/it play?

Do we play?
Do you play?
Do they play?

Ecco alcuni esempi:

Do we need to make a reservation?

Do you think it’s a good idea?

Does it rain much here?

Do I have time for a coffee?

Do they want something to eat?

A questa struttura fa eccezione il verbo to be, che è irregolare e costruisce la forma negativa e interrogativa in modo diverso. Per quanto riguarda la forma negativa di to be si aggiunge not, mentre invece per quanto riguarda la forma interrogativa bisogna invertire il soggetto con il verbo:

+
I am (I’m)
you are (you’re)
he/she/it is (he/she/it’s)
we are (we’re)
you are
they are


I am not (I’m not)
you are not (you’re not)
he/she/it is not (he/she/it’s not)
we are not (we’re not)
you are not (you’re not)
they are not (they’re not)

?
Am I?
Are you?
Is he/she/it?
Are we?
Are you?
Are they?

Ecco alcuni esempi:

Are you tired?

We’re not hungry.

Is he ready?

They’re from Rome.

You’re not a student, are you?

It’s really hot here today.

 

La terza persona singolare

Una struttura così semplice per tutti i pronomi personali può far pensare che usare il present simple sia facile, e per certi versi è davvero così. Tuttavia, è importante ricordare di aggiungere la -s alla terza persona singolare perché sarebbe una dimenticanza molto evidente. Quindi è importante fare esercizio per evitare errori grossolani nelle tue conversazioni in inglese.

Ci sono tre modi per aggiungere la -s ai verbi coniugati al present simple, a seconda delle ultime lettere di cui è composto il singolo verbo:

-es
pronounced /iz/
Verbi che terminano in -ch, -sh, -es, -ss, -x. Per esempio, watches, fixes.

-ies
pronounced /iz/
Verbi che terminano in consonante e in -y rimuovi la -y e aggiungi -ies. Per esempio, studies, applies.

-s
pronounced /s/ or /z/
Verbi che terminano con tutte le altre lettere. Per esempio, takes, listens.

Per esempio:

He studies very hard.

My Dad fixes things in our home.

She does ballet.

Your house looks beautiful.

The weather always gets worse in November.

He doesn’t want to go out.

She doesn’t need any more clothes.

 

Il Present Continuous

Il present continuous (conosciuto anche come Present Progressive) è utilizzato nelle seguenti situazioni:

  1. per descrivere un’azione ancora in corso
  2. per descrivere una situazione temporanea o a breve termine

 

La struttura

Per formare il present continuous si usa il verbo to be e il gerundio (o -ing form) del verbo principale. Osserviamo ad esempio come è strutturata la forma affermativa del verbo to play:

SINGULAR
I am (I’m) playing
you are (you’re) playing
he/she/it is (he/she/it’s) playing

PLURAL
we are (we’re) playing
you are (you’re) playing
they are (they’re) playing

Per costruire la forma negativa si cambia semplicemente il verbo to be al negativo:

I am (‘m) not playing
you are (‘re) not playing
he/she/it is (‘s) not playing

we are (‘re) not playing
you are (‘re) not playing
they are (‘re) not playing

Per porre domande al present continuous bisogna invertire il soggetto e il verbo to be.

Am I playing?
Are you playing?
Is he/she/it playing?

Are we playing?
Are you playing?
Are they playing?

Ecco alcuni esempi:

We’re going out. See you later.

Ted’s working in the garden.

What are the children doing?

They’re doing their homework.

How are you feeling?

The machine isn’t working properly.

Why are you wearing a sweater? It’s hot in here.

Giulia is staying with her sister at the moment.

 

ECCEZIONE!

Ci sono alcuni verbi che non usiamo mai al present continuous perché indicano stati e non prevedono quindi una forma progressiva. Si tratta dei verbi di preferenza e di stato, come know, have (per il possesso), like, love, prefer, hate, want, believe, own, cost. Per questi e altri verbi simili, si usano i tempi semplici.

 

Il Present Continuous nel futuro

Quando parliamo di un preciso evento nel futuro spesso usiamo il present continuous. È particolarmente comune quando si fa riferimento agli appuntamenti in agenda, ad esempio:  

I’m going to the dentist on Tuesday at 10am.

We’re meeting my sister for lunch today.

He’s having a haircut this afternoon.

What time are you leaving?

They’re taking the seven o’clock train.

You’re looking after the kids tonight.

 

Present Simple o Present Continuous?

Quando non sai se usare il present simple o il present continuous, prova a porti le seguenti domande:

  • È una situazione a lungo termine? Se è così, usa il present simple
  • È un verbo di stato? (Ad esempio, like) Se è così, usa il present simple
  • È un verbo che descrive l’azione che sta accadendo in quel preciso istante? Se è così, usa il present continuous
  • È un verbo che descrive un’azione temporanea? Se è così, usa il present continuous

Indica un piano programmato nel futuro? Se è così, usa il present continuous

Come puoi vedere, questi due tempi verbali sono usati in molte situazioni quotidiane, è bene quindi impararli al meglio. Prova a esercitarti utilizzandoli il più possibile finché il loro uso non diventerà per te naturale. Presta particolare attenzione alla terza persona singolare perché può davvero fare la differenza rendendo la tua conversazione precisa e accurata.

Esercitati sul Present simple e sul Present Continuous

Per imparare l’inglese in modo efficace, naturale e moderno

Post a comment