L’inglese presenta un numero di tempi verbali abbastanza limitato, ma i madrelingua li utilizzano tutti, nella lingua scritta e parlata, formale e informale.

Il past perfect continuous ne è un ottimo esempio. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, questa forma insolita e complessa non si trova solo in libri o documenti formali, ma viene utilizzata quotidianamente da tutti i parlanti madrelingua.

Che cos’è il past perfect continuous e quando si usa? Continua a leggere e lo scoprirai!

Una breve ripasso del past perfect simple

Il past perfect simple si riferisce ad un evento accaduto in un momento ulteriormente passato rispetto ad un’altra azione o situazione. Per questo motivo si trova quasi sempre abbinato al past simple. Ad esempio:

When I left university I’d already found a job.

Questo significa che l’azione di trovare un lavoro è accaduta prima di aver lasciato l’università.

Quando si usa il past perfect continuous

Il past perfect continuous si riferisce ad un’azione in svolgimento e terminata prima di un’altra azione/evento nel passato. Ad esempio:

I’d been looking for a job for several months when I found this position.

Come in tutte le forme ‘continuative’, anche nel past perfect l’attenzione si focalizza sull’azione stessa, e verosimilmente anche sui relativi effetti sul soggetto, piuttosto che sul suo completamento. Ad esempio:

The workers had been unloading the truck when the storm started.

Non sappiamo se il camion sia stato effettivamente scaricato, ma questo non ha importanza perché l’azione dello scaricamento è l’unico elemento che conta.

Come si forma il past perfect continuous

Il past perfect continuous si forma utilizzando ‘had been’ e il verbo principale nella forma in -ing. Ecco una tabella con le forme affermativa, negativa e interrogativa per tutti i pronomi soggetto:

+

I had been working

You had been working

He/she/it had been working

We had been working

You had been working

They had been working

I hadn’t been working

You hadn’t been working

He/she/it had been working

We hadn’t been working

You hadn’t been working

They hadn’t been working

?

Had I been working?

Had you been working?

Had he/she/it been working?

Had we been working?

Had you been working?

Had they been working?

La risposta breve (‘short answer’) è Yes, I had./No, I hadn’t. L’ausiliare ‘had’ viene spesso contratto in ‘d.

Altri esempi di past perfect continuous:

By the time we finished the meal, we’d been sitting around the table for six hours!

Hanen had been playing well when the game was interrupted due to heavy rain.

We’d been preparing the house for hours before the first guests arrived.

The meeting ended after they’d been negotiating all afternoon.

She’d been going to the same hairdresser’s for years before it shut down.

He hadn’t been feeling well for a long time when he suddenly collapsed at work yesterday.

She was covered in flour because she’d been making a cake.

Had the car been working well before the accident?

It hadn’t been snowing for long when the children tried to make a snowman.

Present perfect continuous e past perfect continuous

Come forse ricorderai, nel present perfect continuous l’attenzione è tutta sulla durata e i relativi effetti di un’azione in corso di svolgimento. Ad esempio:

You’re here finally! I’ve been waiting for over an hour!

Il past perfect continuous si utilizza in modo analogo, ma al passato. Ad esempio:

I’d been waiting for over an hour when Mike finally arrived.

Quando non si usa il past perfect continuous

Come in tutti gli altri tempi verbali che utilizzano una forma ‘continuativa’, alcuni verbi non possono essere coniugati al past perfect continuous in quanto verbi ‘di stato’ e non ‘di azione’. Tra questi ricordiamo be, cost, know, love, like, hate, have (quando indica possesso), own. In questi casi si utilizza unicamente il past perfect simple. Ad esempio:

When we got married, Bill and I had known each other for ten years. (NON ‘Bill and I had been knowing each other’.)

Saper utilizzare forme continuative come il past perfect continuous ti permetterà di parlare del passato con grande efficacia. Cerca quindi di utilizzarlo ogni volta che puoi: invece di descrivere le azioni cronologicamente, prova a modificane l’ordine in modo da utilizzare il past perfect, alla forma semplice o continuativa. La pratica rende perfetti!

Per imparare l’inglese in modo efficace, naturale e moderno

Post a comment