Una volta presa confidenza con il  present perfect simple è molto utile conoscere anche il present perfect continuous. Entrambe le forme presentano alcune difficoltà, ma il loro utilizzo in modo naturale nel parlato ti permetterà di padroneggiare efficacemente la lingua.

Che cos’è dunque il present perfect continuous e come si differenzia dal present perfect simple?

Cos’è il present perfect continuous?

Come probabilmente ricorderai, il present perfect si usa per collegare al presente un evento avvenuto nel passato. Ad esempio:

I’ve lost my purse. Can you help me find it?

La perdita della borsa è un evento recente e ha conseguenze sul presente.

Anche il present perfect continuous ha una forte relazione con il presente e viene utilizzato in due situazioni:

  1. Per descrivere la durata di un’azione in svolgimento

She’s been working hard all day.

  1. Per descrivere l’effetto di una situazione o azione recente

She’s tired because she’s been working hard.

Come si forma il present perfect continuous

Il present perfect continuous si forma con ‘have/has been’ e il verbo principale nella forma in -ing. Ad esempio:

You’ve been studying English for a few minutes.

Ecco una tabella con i relativi esempi:

+

I’ve been working

You’ve been working

He/she/it’s been working

We’ve been working

You’ve been working

They’ve been working

I haven’t been working

You haven’t been working

He/she/it hasn’t been working7

We haven’t been working

You haven’t been working

They haven’t been working

?

Have I been working?

Have you been working?

Has he/she/it been working

Have we been working?

Have you been working?

Have they been working?

I due usi principali

Diamo ora un’occhiata più approfondita alle due situazioni in cui si utilizza il present perfect continuous.

1) Azioni in svolgimento

Il present perfect continuous descrive un’azione o una situazione iniziata nel passato (di solito, un passato recente) e che continua nel presente. Di norma, si tratta di situazioni temporanee. Ad esempio:

He’s been running since 3:30.

They’ve been talking all afternoon.

We’ve been waiting for an hour.

How long has it been raining?

I’ve been staying with Tim while my flat’s being renovated.

Come puoi vedere, per esprimere il tempo in questa forma verbale si utilizzano for e since.

Per comprendere meglio il present perfect continuous può essere utile confrontarlo con il present continuous. Ad esempio:

He’s running. (il present continuous descrive un’azione in svolgimento adesso.)

He’s been running for 45 minutes. (il present perfect continuous descrive la durata dell’azione.)

 

2) Azioni recenti con effetto sul presente

In questo caso, il tempo verbale si focalizza sull’azione e sulle relative conseguenze. Curiosamente, l’azione può essere terminata o meno, ma ciò che importa sono l’azione stessa e le sue conseguenze. Ad esempio:

The kids have been playing in the garden all afternoon and they’re covered in mud.

In questa frase, i bambini hanno iniziato a giocare nel primo pomeriggio. Ora siamo probabilmente nel tardo pomeriggio e i bambini potrebbero stare ancora giocando o aver finito, ma la conseguenza dell’azione è che ora sono sporchi.

Altri esempi:

Tom has been repairing my car. He’s got oil on his hands.

She’s red because she’s been lying in the sun all day.

They’ve got blisters on their feet because they’ve been walking since 9 a.m.

My eyes are tired because I’ve been working on my computer for a long time.

The ground is wet because it’s been raining.

Your eyes are red. Have you been crying?

Jacques has been baking a cake and he’s got flour on his clothes.

Present perfect simple o continuous?

Come abbiamo visto, anche il present perfect simple descrive sia azioni recenti sia azioni non terminate. Quindi, quando si deve utilizzare una forma invece dell’altra?

Confronta queste due frasi:

c) Tom has repaired my car.

d) Tom has been repairing my car.

Nella frase a), al present perfect simple, la macchina è funzionante. L’azione è dunque terminata.

Nella frase b), al present perfect continuous, Tom è stato occupato con la riparazione dell’auto. Tom può aver terminato la riparazione o essere ancora impegnato, e non sappiamo se l’auto sia stata completamente riparata o meno. La nostra attenzione è tutta su Tom.

Quando si parla di situazioni a lungo termine e vogliamo esprimerne la durata è più comune utilizzare il present perfect simple. Ad esempio:

I live in Berlin. I’ve lived there for 20 years.

In questo caso, il present perfect simple si combina con il present simple.

Quando invece si fa riferimento a situazioni temporanee e a breve termine e vogliamo esprimerne la durata, la scelta più naturale è il present perfect continuous. Ad esempio:

I’m cleaning the house. I’ve been cleaning since 3 p.m.

La prima frase al present continuous descrive una situazione in corso di svolgimento, mentre la seconda, relativa alla durata, è al present perfect continuous.

Verbi che possono essere utilizzati unicamente al present perfect simple

Per poter utilizzare il present perfect continuous, il verbo deve essere un verbo dinamico (o ‘di azione’). Pertanto, tutti i verbi ‘di stato’ dovranno essere alla forma semplice. Tra questi ricordiamo be, believe, cost, have (quando indica possesso), like, love, hate, know, understand, want. Ad esempio:

We’ve known each other for years.

I’ve always liked this band.

How long have you had this car?

Differente punto d’interesse nelle domande al present perfect simple e al present perfect continuous

Quando si chiede un’informazione utilizzando il present perfect simple di norma ci si aspetta una risposta del tipo ‘sì/no’ oppure un risultato. Ad esempio:

Have you finished yet? – Yes, I have.

How many times have you been to Florida? – I’ve been twice.

Nel caso di una domanda al present perfect continuous, invece, si vuole conoscere la durata di un’azione o, semplicemente, di che azione si tratta. Ad esempio:

How long have you been waiting? – I’ve been waiting for ages.

What have they been doing? – They’ve been playing computer games.

Confronta queste due frasi:

A: What have you been doing this afternoon? –

B: I’ve been reading ‘Animal Farm’. Have you ever read it?

A: No, I haven’t. How much of it have you read?

B: I’ve read about half of it. It’s very interesting.

Per imparare l’inglese in modo efficace, naturale e moderno

Post a comment